giovedì 19 ottobre 2017

21 atteggiamenti mentali da ricchi adottabili fin da subito

21 atteggiamenti mentali da ricchi adottabili fin da subito 06 ottobre 2015 97917 Gestire il proprio denaro ha a che fare con la psicologia e la nostra mentalità più di quel che si possa pensare. Questo è ciò che Napoleon Hill predicava nel suo libro di successo del 1937 “Pensa e arricchisci te stesso”, risultato dal suo intenso studio di più di 500 milionari che si sono fatti da sé. Steve Siebold, milionario che si è fatto da sé e che ha intervistato 1200 persone tra le più ricche del pianeta negli ultimi 30 anni, è d’accordo. Per quanto possa sembrare strano, diventare ricchi spesso ha a che fare più con la mentalità che non con i soldi, scrive nel suo libro “How Rich People Think”. 

Ecco 21 atteggiamenti mentali da ricchi che si possono adottare fin da subito: I ricchi pensano che la povertà sia la causa di tutti i mali ... mentre le persone comuni pensano che il denaro sia la causa di tutti i mali. Secondo Siebold, nelle comunità a basso reddito un certo tipo di vergogna è associato al “diventare ricchi”. “Alla persona comune è stato fatto un lavaggio del cervello per far credere che i ricchi o sono fortunati o sono disonesti” scrive. “I veri ricchi invece sanno che sebbene avere soldi non garantisca la felicità, rende di sicuro la vita più facile e gradevole”. 

I ricchi pensano che l’egoismo sia una virtù ... mentre le persone comuni pensano che l’egoismo sia un vizio. “I ricchi cercano di rendersi felici. Non cercano di far finta di salvare il mondo”, ha detto Siebold a Business Insider. Il problema è che la classe media vede questo come una cosa negativa e ciò li fa restare poveri. “Se non ti occupi di te stesso, non sei in grado di aiutare nessun altro. Non puoi dare quel che non hai”. 

I ricchi hanno una mentalità pronta all’azione ... mentre le persone comuni hanno una mentalità da lotteria. “Mentre le masse aspettano di giocare i numeri giusti e pregano la dea fortuna, i grandi risolvono i problemi”, scrive Siebold. “L’eroe [atteso dalla maggior parte delle persone] può essere Dio, il governo, il loro boss o il loro partner. È il modo di pensare della persona comune che riproduce questo approccio alla vita e al vivere mentre le lancette dell’orologio continuano a correre”. 

I ricchi credono all’importanza di acquisire conoscenze specifiche ... mentre le persone comuni pensano che la strada della ricchezza sia lastricata dall’istruzione formale. “Poche persone di successo mondiale hanno un’educazione formale, ma hanno ammassato la loro ricchezza grazie all’acquisizione, e successiva vendita, di conoscenze specifiche”, scrive Siebold. “Intanto le masse sono convinte che i master universitari e i dottorati siano la via per la ricchezza, principalmente perché sono intrappolate nella linea di pensieri lineare, che impedisce loro di possedere alti livelli di coscienza ... I ricchi non sono interessati ai mezzi, ma solo ai fini”. 

I ricchi sognano il futuro ... mentre le persone comuni hanno nostalgia dei tempi andati. “Le persone che credono che i loro giorni migliori siano ormai passati diventano raramente ricche e spesso soffrono di infelicità e depressione”, scrive Siebold. “I milionari che si sono fatti da sé diventano ricchi perché vogliono scommettere su se stessi e proiettano i loro sogni, le loro mete e le loro idee nel futuro sconosciuto”. 

I ricchi pensano ai soldi in modo logico ... mentre le persone comuni guardano ai soldi con emozione. “Una persona ordinariamente intelligente, ben educata e in qualche modo di successo può improvvisamente diventare una persona con pensieri fondati sulla paura, motivati dalla penuria, la cui aspirazione più grande è raggiungere una comoda pensione”, scrive Siebold. “I ricchissimi vedono il denaro come quel che è e quel che non è, attraverso gli occhi della logica. Sanno che i soldi sono uno strumento fondamentale che offre opzioni e opportunità”. 

I ricchi seguono le loro passioni ... mentre le persone comuni guadagnano facendo cose che non amano. “Le persone comuni credono che i ricchi lavorino tutto il tempo”, dice Siebold. “Ma una delle strategie più intelligenti dei ricchissimi a livello mondiale è fare ciò che amano e trovare il modo di farsi pagare per farlo”. D’altro canto, i membri della classe media accettano dei lavori che non amano “perché hanno bisogno di soldi e sono stati educati a scuola e condizionati dalla società a vivere in un mondo dal pensiero lineare che equipara il guadagnare soldi allo sforzo fisico o mentale”. 

I ricchi non vedono l’ora di imbarcarsi in una sfida ... mentre le persone comuni si fanno poche illusioni in modo da non rimanere mai deluse. “Gli psicologi e altri esperti di salute mentale spesso consigliano alle persone di fissarsi delle aspettative basse per la loro vita in modo da non restare delusi”, scrive Siebold. Ma continua: “senza avere aspettative enormi nessuno diventerà mai così ricco da poter vivere i propri sogni”. 

I ricchi usano il denaro di altre persone ... mentre le persone comuni credono che sia necessario avere soldi per generare altri soldi. Siebold dice che i ricchi non hanno paura di finanziare la loro fortuna con i portafogli degli altri. “I ricchi sanno che non essere abbastanza solventi da potersi permettere qualcosa non è un fatto rilevante. La vera domanda è: “Vale la pena comprare, rincorrere o investire in questo?”. 

I ricchi sanno che i mercati sono guidati dalle emozioni e dall’avidità ... mentre le persone comuni credono che siano condotti dalla logica e dalla strategia. “I ricchi sanno che le emozioni principali che guidano i mercati finanziari sono la paura e la cupidigia e tengono conto di questo nei loro commerci e nelle tendenze che osservano”, scrive Siebold. “Questa conoscenza della natura umana e il suo impatto sull’intermediazione finanziaria, dà loro un vantaggio strategico nel creare una ricchezza maggiore attraverso leve finanziarie”. 

I ricchi insegnano ai loro figli come diventare ricchi ... mentre le persone comuni insegnano ai loro figli come sopravvivere. I genitori ricchi insegnano ai loro figli ancora in tenera età a distinguere nel mondo “chi ha” e “chi non ha”, dice Siebold. Anche se molte persone dicono che Siebold sostenga l’idea di elitismo, lui non è d’accordo. “[Le persone] dicono che i genitori insegnano ai loro figli a guardare le masse dall’alto in basso perché sono povere. Questo non è vero”, scrive. “Ciò che insegnano ai loro figli è guardare il mondo attraverso gli occhi della realtà obiettiva, come la società è veramente.” 

I ricchi trovano la serenità nella ricchezza ... mentre le persone comuni si lasciano stressare dal denaro. La ragione per cui le persone ricche guadagnano ancor più ricchezza è che non hanno paura di ammettere che il denaro possa risolvere la maggior parte dei problemi, dice Siebold. “[La classe media] vede il denaro come un male necessario e senza fine che bisogna sopportare perché fa parte della vita. Ma i ricchissimi a livello mondiale vedono il denaro come un gran liberatore e avendone abbastanza possono comprare la serenità finanziaria”.

I ricchi preferiscono educarsi piuttosto che divertirsi ... mentre le persone comuni preferiscono divertirsi piuttosto che educarsi. Anche se i ricchi non credono nel perseguire la ricchezza attraverso l’istruzione formale, apprezzano comunque l’importanza di imparare anche dopo aver finito l’università, spiega Siebold. “Entra nella casa di una persona ricca e una delle prime cose che vedi è un gran scaffale di libri, usati per educare se stessi su come acquisire ancor più successo”, scrive. “La classe media legge romanzi, giornali scandalistici e riviste di intrattenimento”. 

I ricchi vogliono circondarsi solo di chi la pensa come loro ... mentre le persone comuni pensano che i ricchi siano degli snob. Il modo negativo di pensare ai soldi che avvelena la classe media fa sì che i ricchi vogliano passare il tempo solo con altri ricchi, dice Siebold. “[I ricchi] non possono permettersi di vedere tutto nero”, scrive. “Questo viene spesso interpretato dalle masse come snobismo. Etichettare i ricchissimi del pianeta come degli snob è un modo per far sentire meglio le classi medie a proposito della loro scelta di seguire il cammino verso la mediocrità”. 

I ricchi si concentrano sui guadagni ... mentre le persone comuni si concentrano sui risparmi. Siebold teorizza che i ricchi si concentrano su ciò che otterranno correndo dei rischi, piuttosto che proteggere quel che hanno. “Le masse sono così concentrate sulla raccolta di buoni sconto e sul vivere in modo frugale da lasciarsi sfuggire le grandi opportunità”, scrive. “Perfino nel bel mezzo di una crisi di flusso di cassa, i ricchi rifiutano di dare troppa importanza agli spiccioli, come fanno le masse. Sono abilissimi invece nell’indirizzare la loro energia mentale esattamente dove dovrebbe essere: sulle grandi somme di denaro”. 

I ricchi sanno quando correre rischi ... mentre le persone comuni agiscono cautamente con il denaro. “Far leva è il motto dei ricchi”, scrive Siebold. “Ogni investitore perde denaro di tanto in tanto, ma i ricchi sanno che potranno sempre guadagnare di più, indipendentemente da quel che succede”. 

I ricchi trovano conforto nell’incertezza ... mentre le persone comuni vogliono essere rassicurate. “Il comfort fisico, psicologico ed emotivo è lo scopo principale della classe media”, scrive Siebold. “I pensatori di classe mondiale imparano presto che diventare un milionario non è cosa facile e che la necessità di comfort può avere un effetto devastante. Imparano a sentirsi sicuri mentre operano in un perenne stato di incertezza”. 

I ricchi si aspettano di produrre denaro ... mentre le persone comuni si aspettano di avere delle difficoltà. “Non ascoltare gli scettici che ti dicono che la vita deve essere difficile e che devi essere grato di quel che hai”, scrive Siebold su Business Insider. Devi pensare alla grande. Allora perché no un milione di euro? I ricchi sono ossessionati dal successo ... mentre le persone comuni credono che ‘ossessione’ sia una parolaccia. “La verità è che i ricchi hanno un’ossessione sana nel cercar di ottenere ciò che vogliono, inclusi i soldi”, scrive Siebold. “I ricchi vedono gli affari e la vita come un gioco, ed è un gioco che vogliono vincere”. Pensa a quel che vuoi ottenere e visualizza il modo preciso di come lo otterrai, consiglia Siebold. Servirà un certo livello di disciplina per “vincere”. 

I ricchi considerano il denaro come un amico ... mentre le persone comuni lo vedono come un nemico. “Molte persone hanno una relazione con il denaro anormale, antagonistica. In fin dei conti ci viene insegnato che il denaro è insufficiente, difficile da guadagnare e ancor di più da conservare”, scrive Siebold. “Se vuoi iniziare ad attirare il denaro, smetti di vederlo come il tuo nemico e consideralo come uno dei tuoi più grandi alleati. É un amico che ha il potere di eliminare le notti insonni piene di preoccupazioni e male fisico e può perfino salvarti la vita. I ricchi vedono il denaro come un amico speciale che può aiutarli come nessun altro amico può fare e questi sentimenti positivi permettono di costruire una relazione più forte di giorno in giorno”. I ricchi sanno che si può avere tutto ... mentre le persone comuni credono di dover scegliere tra una bella famiglia e la ricchezza. L’idea che la ricchezza si ottenga solo alle spese del tempo passato in famiglia non è nient’altro che un “pretesto”, dice Siebold. “Le masse hanno subito un lavaggio del cervello e credono all’equazione o l’uno o l’altro”, scrive. “I ricchi sanno che si può avere tutto ciò che si vuole se si affrontano le sfide con una mentalità radicata nell’amore e nell’abbondanza”.

Leggi di più su https://it.insider.pro/lifestyle/2015-10-06/21-atteggiamenti-mentali-da-ricchi-adottabili-fin-da-subito/

domenica 15 ottobre 2017

ELECT CAPITAL ISCRIZIONE PASSO PASSO

Clikka sul referal LINK https://elect.capital/invite/866325 in questo modo avrai me come SPONSOR ( IvanoV Ivano Vagnotti) e potrai utilizzare tutte le info di questo Blog per creare la tua rete di affiliati










clicca su COMINCIA A GUADAGNARE



 REGISTRATI e compila i campi , poi clicca su REGISTRATI



ti arrivera' codice SMS di conferma, inseriscilo nell'apposito spazio e clicca CONFERMA




ora crea tua PASSWORD e clicca in fondo il tasto blu, ora sei registrato e puoi fare il login ed entrare nella piattaforma Elect Capital



Fai il login ed entra nella piattaforma Elect Capital






a questo punto sei CLIENTE , per passare da CLIENTE AD AGENTE ed avere
cosi' il proprio  referal link, clicca su CAREER e poi in fondo il tasto BLU
BECOME AN AGENT



compila e completa gli spazi con anche il prefisso telefonico internazionale +39 per l'Italia



clicca BECOME AN AGENT ora la tua registrazione é COMPLETA

rimborso del deposito
piano GOLD 20% al mese
azienda reale con 1700 dipendenti
certificato legalita
guadagni accreditati giornalmente
ritiri quando vuoi

per info e assistenza contattami
contatto facebook Ivano Antar Vagnotti
email ernestivo@gmail.com


sabato 14 ottobre 2017

CRYPTO - BELIVIER

Un trentanovenne olandese, Didi Taihuttu, ha venduto tutto per comprare bitcoin.
Dopo la morte del padre, ha venduto la sua azienda e ha girato il mondo per nove mesi con moglie e tre figlie.
Nel corso dei suoi viaggi, ha incontrato persone che usavano la valuta digitale.
Ritiene che le monete digitali, come il bitcoin e la sua tecnologia blockchain stiano trasformando la funzione del denaro e delle banche nella società.
Taihuttu ha programmato di mantenere il suo stile di vita fino al 2020, momento in cui spera che bitcoin e blockchain saranno diventati insostituibili e la sua ricchezza sarà triplicata o quadruplicata.


Didi Taihuttu crede nei bitcoin. Davvero molto. Ha messo in vendita la casa — vendendola in parte in bitcoin — e adessovive con la famiglia in un campeggio vicino a Venlo in Olanda. Anche tutti gli altri suoi averi sono in vendita: macchina, motocicletta, bici elettrica, giocattoli delle figlie, vestiti, scarpe.


Con i ricavi Taihuttu acquista bitcoin e altre criptovalute, scommettendo sul fatto che lo renderanno ricco.

“La gente mi dice, ‘sei pazzo’”, ha raccontato Taihuttu a Business Insider. “Ma siamo una famiglia che ama l’avventura e giochiamo d’azzardo per un po’, per viverevite minimaliste. La vita è noiosa se non rischi mai”.

Taihuttu pensa che le monete digitali come il bitcoin e la sua tecnologia blockchain stiano trasformando la funzione del denaro e delle banche nella società.

Con blockchain, non c’è bisogno di terze parti per approvare un pagamento — funzione al momento ricoperta dalle banche — e una rete di computer registra ogni transazione.

Leggi anche: I trader si scatenano sul Bitcoin, ma la vera fortuna è nella Blockchain

“Internet è stata una rivoluzione per l’informazione. Ritengo che blockchain e la criptovaluta stiano rivoluzionando il sistema monetario”, dice Taihuttu. “Tra cinque anni, ognuno dirà: ‘Ce ne saremmo dovuti accorgere’. Io reagisco a questo cambiamento adesso”.


Nove mesi in giro per il mondo

Nell’estate del 2017 Taihuttu e sua moglie hanno preso la decisione radicale di vendere tutto. La coppia era appena tornata da un viaggio di nove mesi insieme alle tre figlie attraverso Asia e Australia. Sono stati ad Angkor Wat Cambogia, hanno nuotato con i delfini vicino a Brisbane e si sono rilassati sulle spiagge della Thailandia.

All’inizio dell’anno scorso, il padre di Taihuttu, John, è morto di cancro a 61 anni. Già da un anno era chiaro che l’ex calciatore professionista era incurabile.

“È stato un periodo difficile”, dice Taihuttu, che gestiva da 11 anni una società che teneva corsi d’informatica a Venlo. “Ne avevo abbastanza. Ho venduto l’azienda e con tutta la famiglia abbiamo deciso di viaggiare”.


I crypto-believer

Durante il viaggio Taihuttu continuava a imbattersi in persone che usavano monete digitali. A Bali ha incontrato un operatore di borsa sudafricano che si era dimesso dopo 17 anni e si era buttato nel crypto trading. Su una spiaggia vicino Noosa, nel Queensland, ha parlato con qualcuno proveniente dal Dubai che trattava bitcoin.

Taihuttu è rimasto in contatto con tutti via Skype. Insieme analizzano quotidianamente il mercato e trattano criptovaluta sulla base dell’andamento dei prezzi.

“Sono persone che hanno una grande esperienza nel trading”, dice Taihuttu. “Cosa in cui devo ancora migliorare”.

Taihuttu stesso è “nelle monete”, come dice lui, dal 2010, quando la valuta valeva meno di un euro.

“Sono un imprenditore, per cui la prima volta che ho sentito parlare di bitcoin, mi sono detto: Facciamolo”.


Minare bitcoin con dozzine di computer

Insieme a degli amici, Taihuttu ha creato un impresa fisica per coniare (in gergo si dice ‘minare’) bitcoin dopo aver comprato dozzine di computer e schede video. Quando il valore salì a molte centinaia di euro nel 2013, decise di vendere le monete. Tutte.

“Se avessi saputo che quattro anni dopo il loro valore sarebbe decuplicato, ovviamente non avrei venduto tutto”, dice adesso Taihuttu. “Ma all’epoca ho pensato: devo ottenere un profitto”.

Non passò molto tempo che il valore del bitcoin precipitò e non fu più neanche valutabile. Improvvisamente, il costo dell’elettricità e dell’affitto di Taihuttu erano troppo alti.

Allora Taihuttu fece un tentativo con Dogecoin, una piccola valuta emergente.

“Ne ho posseduta una quantità impressionante, ma quella moneta non valeva niente”, dice. “Il mio portafoglio all’epoca valeva forse 20 euro”.

Alla fine, chiuse la cripto zecca per due anni.


Dogecoin diventa il salvatore

Nel corso del suo giro intorno al mondo, Taihuttu ricevette un messaggio dall’amico che per primo gli aveva parlato di bitcoin.

“Controlla le tue monete! Controlla le tue monete!”.

Il valore di Dogecoin era aumentato dalle dieci alle venti volte.

Nell’estate del 2017, il valore di bitcoin è salito a 3.000 dollari e altre cripto valute l’hanno seguito nella scalata. Sul lavoro, a casa, al supermarket: improvvisamente parlavano tutti della cripto-mania.

“Dogecoin mi ha fatto di nuovo pensare che qualcosa si stava muovendo nel mondo”, dice Taihuttu.

Il fatto di incontrare continuamente così tanti trader in bitcoin durante il viaggio con la sua famiglia era un segno. “Non era una coincidenza, ne sono convinto. Allora sono tornato ad occuparmene”.


Casa in vendita

Tornato a casa, Taihuttu andò all’agenzia immobiliare dicendo che voleva vendere casa per 85 bitcoin. La sua proprietà di Venlo è restata in vendita per otto mesi senza esito.

La decisione aveva però attirato l’attenzione di molti mediae la proprietà fu venduta con riserva a un operatore in cripto valuta.

“Visitò la casa con la moglie ed entrambi la trovarono stupenda”, dice Taihuttu.

“La richiesta di 300.000 euro è stata accettata”, dice Taihuttu.

È ancora da negoziare con il compratore quale parte della stessa sarà pagata in bitcoin.

“È probabile che una parte sarà pagata in bitcoin, così non avrò problemi a ripagare il mutuo”, dice.


Il sistema non è preparato

In fin dei conti, l’ostacolo maggiore a una vendita immobiliare completamente in bitcoin è rappresentato dalle banche, praticamente dei mediatori immobiliari. Senza il loro intervento, una casa non può cambiare proprietario.

Normalmente il compratore versa il prezzo dell’acquisto in un conto fiduciario aperto dal mediatore, che inoltra quindi l’atto di vendita. Se il trasferimento di proprietà è stato registrato al registro catastale, allora il mediatore trasferirà la somma al venditore.

Queste transazioni devono essere ancora effettuate in euro, dato che il mediatore non possiede un portafoglio digitale per conservare criptovalute. Inoltre c’è un altro problema: cosa succede se il bitcoin perde valore nei pochi giorni in cui la somma della vendita è depositata sul conto fiduciario del mediatore?

“Il sistema nel suo insieme non è attrezzato per il bitcoin. Volevo contribuire ad avviare il cambiamento”, dice Taihuttu. “Sfortunatamente non è diventato quello che mi aspettavo. In Olanda non siamo ancora arrivati a fidarci completamente del blockchain, quindi deve intervenire il notaio”.


Stile di vita minimalista

La famiglia Taihuttu ci ha messo un po’ ad abituarsi al nuovo stile di vita. La loro lussuosa casa di 200 metri quadrati con quattro camere da letto è stata sostituita da uno chalet di un campeggio. Le tre figlie, abituate ognuna alla propria stanza, adesso ne condividono una insieme.

Anche le altre proprietà della famiglia sono in vendita, in modo da comprare più bitcoin possibili.

La famiglia continuerà così fino al 2020, momento in cui Taihuttu spera che i bitcoin e blockchain diventeranno insostituibili e la sua ricchezza varrà tre o quattro volte tanto.

Nel frattempo, la famiglia vive sempre con meno cose.

“In pratica, ciò ha rappresentato il fattore definitivo che ha convinto mia moglie”, dice Taihuttu. “L’educazione è la cosa migliore per i figli. Non è un bene educarli a essere troppo materialisti. E onestamente, era proprio quello che stavamo facendo”.

E se le cose vanno male? “Allora staremo per un po’ senza soldi. Ma non penso che sia la cosa peggiore che possa capitare nella vita”.

Fonte

JACK MA, FONDATORE DI ALIBABA:

"Le peggiori persone alle quali vendere o con le quali avere a che fare sono le persone POVERE (POVERE DI ELASTICITÀ MENTALE)
Dai loro qualcosa GRATUITAMENTE: penseranno che sia una trappola. Dì loro che è un PICCOLO INVESTIMENTO: ti diranno che non ne vale la pena. Dì loro di investire tanto: ti diranno che NON HANNO DENARO.
Digli di PROVARE COSE NUOVE: ribatteranno che non sono sicure o testate. Digli che è un modo comune di fare BUSINESS: ti risponderanno che è DIFFICILE. Digli che è un nuovo modo di fare le cose: ti diranno che è una TRUFFA, uno Schema Ponzi o una frode.
Digli di aprirsi un negozio: ti diranno che li IMPEGNA troppo e non li lascia ABBASTANZA LIBERI.
Digli di dedicarsi a un nuovo business: ti diranno che non hanno le COMPETENZE.
I POVERI e i FALLITI hanno certamente alcune cose in comune: amano cercare le cose su Google, ascoltare amici e conoscenti che sono falliti e senza speranza come loro.
Chiedigli cosa sanno REALMENTE fare di valore: non sapranno risponderti.
Le persone povere lo sono e falliscono nella vita per un comportamento che hanno in comune: passano tutta la loro vita ad ASPETTARE."

giovedì 12 ottobre 2017

USI - TECH BTC PACKAGE

PUOI ACQUISTARE UN BTC PACKAGE (MINING BITCOIN) , DAL VALORE DI € 50 CHE RICEVERAI, NEL LASSO DI TEMPO DI CIRCA 140 GIORNI LAVORATIVI (130-160 GIORNI) CON UN RITORNO GIORNALIERO FRA 0,70% E 1,30% IN MEDIA L’ 1%, CHE EQUIVALE AL 140% DEL COSTO DEL PACCHETTO.


CON L’ACQUISTO DI 20 PACCHETTI BTC (DAL VALORE DI 1.000 €), DOPO 140 GIORNI LAVORATIVI (130-160 GIORNI), IL VALORE DEL TUO ACQUISTO RITORNERA’ CON UN ULTERIORE GUADAGNO, PER CIRCA 1.400 €* COMPLESSIVI. *SENZA TENER CONTO DELL’INCREMENTO DEI BITCOIN!!!

ALTRI DETTAGLI: PAGAMENTO GIORNALIERO DEI RISULTATI OTTENUTI (GIORNI FERIALI) POSSIBILITA’ DI OTTENERE OGNI GIORNO SUL PROPRIO PORTAFOGLIO VIRTUALE I GUADAGNI E LE COMMISSIONI COMMISSIONI E GUADAGNI POSSONO ESSERE IMPIEGATI PER L’ACQUISTO DI NUOVI PACCHETTI BTC IL RISULTATO E’ UN RENDIMENTO COMPOSTO AD ALTO PROFITTO.

UN ESEMPIO CON L’ATTUALE TREND DEL BITCOIN: CON L’ACQUISTO DI 20 PACCHETTI BTC (DAL VALORE DI 1.000 €), DOPO 262 GIORNI LAVORATIVI (UN ANNO), APPLICANDO IL RIORDINO AUTOMATICO DEI PACCHETTI, POTRO’ AVERE UN VALORE DI CIRCA 6.500 €. TENENDO CONTO DELL’INCREMENTO DEL VALORE DEI BITCOIN NELL’ULTIMO ANNO (2016-17) +300%* IL VALORE POTREBBE RAGGIUNGERE CIRCA I 26.000 €.
IL PACCHETTO BTC È UN CONTRATTO DI MINING, NON È UN PRODOTTO FINANZIARIO

UN ESEMPIO CON L’ATTUALE TREND DEL BITCOIN: CON L’ACQUISTO DI 100 PACCHETTI BTC (DAL VALORE DI 5.000 €), DOPO 262 GIORNI LAVORATIVI (UN ANNO), APPLICANDO IL RIORDINO AUTOMATICO DEI PACCHETTI, POTRO’ AVERE UN VALORE DI CIRCA 31.000 €. TENENDO CONTO DELL’INCREMENTO DEL VALORE DEI BITCOIN NELL’ULTIMO ANNO (2016-17) +300%* IL VALORE POTREBBE RAGGIUNGERE CIRCA I 124.000 €

DAL PRIMO GIORNO –10% COMMISSIONE DAI TUOI SPONSORIZZATI DIRETTI E 3% DAL TUO 2° LIVELLO SENZA NESSUNA QUALIFICA.

REGISTRATI ADESSO

https://26b271d8.usi-tech.info/

sponsor IVANOV per info e assistenza contattami direttamente
ernestivo@gmail.com
tel 328 8056065

Le persone più ricche del mondo costruiscono reti

Le persone più ricche del mondo costruiscono reti. Tutti gli altri sono addestrati a cercare lavoro" (Robert T. Kiyosaki)

Come Robert Kiyosaki ci insegna, non hai bisogno di un buon lavoro, hai bisogno di un buon sistema. Questa è la tua opportunità per rompere il circolo del lavorare per soldi e cominciare a fare in modo che i soldi lavorino per te.

USI-Tech è il business più efficace per crearti delle Rendite automatiche e se vorrai dedicare poche ore a settimana potrai creare anche una tua rete, applicando i principi di Robert T. Kiyosaki da casa, con il tuo pc, in maniera semplice sfruttando le eccezionali risorse della rete.

Crea adesso il tuo sistema di rendita automatica.

REGISTRATI ADESSO
https://26b271d8.usi-tech.info/

dopo la registrazione e sarai partner attivo avrai accesso a un infinita' di informazioni video tutorial ect

GUIDE

Guide di supporto all'attività USI-Tech (software, shopping)

PRESENTAZIONI

File pdf con le presentazioni dell'attività e dei pacchetti.

PIANO COMPENSI

File, presentazioni pdf, webinar e spiegazioni del piano compensi

IMMAGINI

Banner, immagini e post da condividere.

TUTORIAL

Video Tutorial di supporto: back office, ordini, registrazione, ecc

WEBINAR

Registrazione di webinar in varie lingue

VIDEO CLIP

Video promozionali da condividere sui social.

STRATEGIE

Calcolatori, strategie, e piani di sviluppo per software e pacchetti.

PROMOZIONI

Contest e promozioni aziendali (voaggi, incentivi, car bonus, ecc.).

per INFO e assistenza
contattami direttamente

Ivano Antar Vagnotti FB
ernestivo@gmail.com

lunedì 9 ottobre 2017

USI - TECH

DESCRIZIONE

USI-TECH è una società Americana che opera nel settore del Forex grazie all'esperienza dei suoi Traders.

USI-TECH è anche specializzata nello progettazione di Software per il trading automatico nel mercato del Forex e ad oggi anche in quello delle Crypto Valute.

Negli anni USI-TECH ha sviluppato oltre 100 versioni del software con diversi disegni.
Questi sono testati nella pratica e sono utilizzati con successo in commercio.

Alcuni di questi Software sono stati sviluppati in collaborazione diretta con i Brokers di fiducia , secondo le loro richieste specifiche.



FONDATORI
Horst Jicha Fondatore
Mike Kiefer Master Distribuzione
Ralf Gold  Co - Fondatore
John Smith Promotore Pubblicitario

METODI DI GUADAGNO

Ad Packs - Ogni Ad Pack ha un valore di 50 Euro.

l'azienda offre il 140% di ritorno finale in 140 giorni lavorativi pagandovi fino al 1% giornaliero.

" I Traders operano dal Lunedí al Venerdí , di conseguenza , i profitti giornalieri verranno accreditati in quella fascia di giorni "

​1) Non occorre cliccare siti.

2) Potete settare "l'opzione" che riacquista gli Ad Packs per voi in modo AUTOMATICO , e disattivarla in qualsiasi momento in caso si voglia prelevare.

3) Numero di Ad Packs da poter avere :

" NESSUN LIMITE


GADAGNO AFFILIAZIONI

Quando avrai acquistato gli Ad Packs , avrai a disposizione 2 livelli di guadagno ( 10% - 3% )

sulle commissioni degli Ad Packs che le tue referenze acquisteranno.



per aiuto e assistenza contattami direttamente

contatto facebook Ivano Antar Vagnotti
email ernestivo@gmail.com
contatto tel 328 8056065

sabato 7 ottobre 2017

Ecco come Larry Williams ha guadagnato milioni


Ecco come Larry Williams ha guadagnato milioni

Larry Williams è un trader contemporaneo piuttosto celebre. Uno dei successi più noti, fu quando fece crescere un conto da 10.000 dollari, fino ad oltre un milione di dollari. Durante un corso in Italia qualche anno fa, ho avuto modo di ascoltarlo e tra le altre cose affermò di aver replicato l’impresa più volte nel corso della sua carriera. Chiaramente ci fa piacere per lui, ma lo scopo dell’articolo non è tanto dare questa notizia, ma piuttosto analizzare il suo modo di lavorare, per seguire il suo esempio. Senza dubbio il suo lavoro è fonte di ispirazione per molti di noi.

Larry Williams ha scritto molti libri. In particolare ce ne uno che tratta questo argomento, si chiama “How I made one million dollars last year trading commodities“ in italiano significa “Come ho guadagnato un milione di dollari, lo scorso anno, lavorando sulle materie prime“. Questo libro si trova solo in inglese, mentre in italiano è possibile trovare “I segreti del trading di breve termine” che tratta più in generale la sua visione del business.

Attraverso lo studio dei suoi libri si rileva subito che il suo stile di trading preferito è il position trading o trading di lungo termine. Ripeto testualmente cosa scrive in un suo libro “...catturare i grandi movimenti di prezzo è stato l’unico modo in cui sono stato in grado di guadagnare milioni di dollari…“. Quindi non ha fatto fortuna con il Day Trading, ma con il trading di lungo termine. Inoltre aggiunge “…è stato l’unico sistema che mi ha permesso di compensare le perdite che invariabilmente fanno parte del business…“.

Immediatamente emerge che Larry Williams si è posto il problema di far quadrare il bilancio, come è naturale. Pertanto per garantire profitti sufficienti ha scelto il trading di lungo termine, poiché tale approccio consente di lavorare con un rischio basso e profitti elevati, quando il mercato sviluppa ampie tendenze. Voglio inoltre precisare che con “ampie tendenze” non mi riferisco a tendenze che durano mesi o anni, come poteva capitare in passato. Per fare un buon lavoro sono sufficienti variazioni di mercato più ampie del rischio esposto. Quindi un rapporto rischio rendimento pari a 1-3, 1-5, 1-10 e così via. Chiaramente più la variazione è ampia, maggiori saranno i profitti.

Nel sui libri a più riprese spiega, che non è possibile produrre grandi profitti con le sole variazioni giornaliere o addirittura con i movimenti intraday, sui time frame più bassi. Non è possibile perché per produrre un grande profitto, con una variazione di mercato ridotta, siamo obbligati ad esporre un grande rischio. Esponendo un grande rischio, si accumulano inevitabilmente grandi spese. Pertanto il trading basato solo su brevi variazioni di mercato non ha i numeri per far quadrare il bilancio.

Aggiunge che solo in poche occasioni ha avuto modo di vedere all’opera ottimi trader, dotati di grande intuito, che erano in grado di far funzionare un trading dal rischio elevato e basato su brevi variazioni di mercato. Questo significa che alcuni riescono a far funzionare qualcosa che sulla carta non funziona, ma si tratta di veri esperti dotati di un formidabile intuito, piuttosto che di una formidabile tecnica.

Un altro punto a favore del position trading e che è in grado di mettere il trader in una condizione di vantaggio. Tale posizione di vantaggio si determina nel momento in cui il trader è in grado di ridurre o annullare il rischio. Quando il trader riduce il rischio o lo annulla è in grado di aspettare i tempi del mercato per sfruttare ampie variazioni di mercato.

In presenza di una analisi di tipo strategico è possibile determinare una prospettiva. Una volta ridotto o annullato il rischio è possibile attendere comodamente i tempi del mercato, senza esporre un rischio, per attendere lo sviluppo della prospettiva analizzata. Chiaramente non si tratta di una metodologia che produce solo profitti, lo stesso Larry Williams spiega a più riprese, che è necessario gestire adeguatamente le spese e mantenere sotto controllo il rischio.

Tutto l’approccio viene però supportato da una certezza, che quando arrivano i profitti saranno decisamente più ampi rispetto al rischio esposto e quindi consentiranno di pagare le spese e produrre un profitto netto. Inoltre il position trading non è stressante, si espone sempre un rischio basso ed è richiesta una maggiore attenzione solo per poche ore, durante la gestione dei nuovi setup.

Se andiamo ad analizzare il lavoro di molti altri trader celebri, ci rendiamo conto che tutti invariabilmente avevano scelto questa via per prosperare. Il Day Trading va bene, ma ogni trader dovrebbe prevedere sempre una via aperta verso il trading di lungo termine, per prosperare oltre ogni aspettativa.

raccolta libri sul trading

https://www.macrolibrarsi.it/search/?search3=trading&pn=2812

venerdì 6 ottobre 2017

TAP THE ADVERT PLATFORM




Per guadagnare bisogna compiere ogni 24 ore 12 azioni che si dividono in:
3 condivisioni su Facebook, tre condivisioni su Twitter, 
tre condivisioni di un link su un proprio blog o sito web e con
la visualizzazione di tre spot della durata di 10,20, 30 sec max...
compiendo questi 4 gruppi di azioni si rimane attivi e si
guadagna il 100% del profit share per le successive 24 ore.
Come detto, il sistema di referenza paga sul primo livello
una commissione del 10% per l'acquisto e il riacquisto di cp
per il primo anno, il 10% sull'acquisto e il 5% sul riacquisto di cp
dal secondo anno in poi.
C'è la possibilità di pubblicizzare qualsiasi attività propria sia
online che offline e ottenere la condivisione su Facebook e Twitter da parte dei membri.
I cp costano 24.99 euro e restituiscono nel tempo esattamente 27.50 euro
dopodichè andranno a scadere, questa è una garanzia che dà l'azienda,
con il sistema della crescita esponenziale è possibile quindi
arrivare ad avere 1500 cp anche partendo con soli due credit pack.
Si puo però sempre adoperare il sistema di referenze e quindi
sponsorizzare molto, in modo che siano i tuoi ref ad aiutarti a salire
con le commissioni che tap vi riconosce, oppure si puo optare per
un acquisto consistente di credit pack e arrivare al top anche da soli: c
ertamente il sistema misto è il migliore.
Il payout avviene attraverso il processore gpn data, interno
di The Advert Platform, il prelievo rimane in pending per 7gg
dopodichè viene accreditato l'importo. 

link registrazione. 
http://onthemapcommunity.it/?ref=406752
per aiuto e assistenza contattami direttamente 
contatto FB IVANO ANTAR VAGNOTTI 
email ernestivo@gmail.com





martedì 3 ottobre 2017

Con Blancodent guadagni l’8% su tutte le vendite

Con Blancodent guadagni l’8% su tutte le vendite


Che genererai sotto di te fino 50.000 persone o più.

L’iscrizione a Blancodent costa 29 euro ogni due mesi.

Ricevi 3 Kit che venderai a 54 euro, quindi tutti i bimestri

hai già recuperato il costo e guadagnato.

Ma la cosa potente è questa, se ad ognuna delle persone gli dici

Di fare la stessa cosa saranno sempre sotto di te e ti faranno guadagnare, ESEMPIO:

Tu lo hai fatto fare a 10 persone, queste 10 ad altre 10 e diventano 100

queste 100 ad altre 10 e diventano 1000 e così via 1000 x 10 diventano 10.000

e puoi arrivare così come vedi nel piano allegato fino a 100.000 persone.

Ora senza essere neanche troppo ottimisti di pensare alle 100.000 persone,

Consideriamo solo 5000 persone che x 29 euro sono 145.000 di entrate che all’8%

Diventano un guadagno per te di 11.600 euro ogni 2 mesi. MICA MALE VERO.

Inoltre siccome la regola per prendere le commsssioni è essere attivi con i 29 euro

Bimestrali nessuno se ne andrà e tutti guadagneranno a vita.

Quindi ti aspettiamo per alcuni esperti il network con Blancodent non è mai stato così

Facile e forte, anche perché l’unica cosa che ti chiediamo di iscrivere le prime 6 persone,

dopodicè guadagnerai su tutto fino alla sesta linea e fino a 100.000 persone sotto di te ed oltre.

Forza ti aspettiamo

Riteniamo che solo persone libere non oppresse economicamente

Possono creare un mondo libero, il dolore e la miseria del

Mondo è la somma di tutto il dolore della miseria individuale.

Aiutaci a fa star bene la gente.

Diventa incaricato Blancodent iscriviti nel mio Team

http://www.blancodent.net/ivanovagnotti

il piano guadagni BLANCODENT PDF
https://www.mediafire.com/file/3q55a8h216s2icv/PIANO%20GUADAGNI%20ULTRAVINCENTE%20%281%29.pdf

info sul prodotto
https://blancodentiv.blogspot.it/

contatti 
FB Ivano Antar Vagnotti
email ernestivo@gmail.com
tel 328 8056065

domenica 1 ottobre 2017

ISEIKO

qui il link per scaricare il PDF con spiegazione in italiano di ISEIKO
http://www.mediafire.com/file/ng3sr3nz7daua4w/iseiko_presen_it.pdf

Qui il mio link per la registrazione
https://iseiko.jp/en/ref20595
durante la registrazione fai attenzione al numero dello sponsor che deve corrispondere a Y20595
che é il mio codice id in caso contrario é opportuno cancellare i cookie o usare un altro browser
per fare la registrazione con me come SPONSOR

[ PER TUTTI I NETWORKER ]
Non aspettare ancora per valutare questa società !!

ISEIKO , società online da 2 mesi circa !! 
Molto simili hai più famosi business in circolazione !! 
SETTORE : cryptovalute.
💶MINIMO DEPOSITO È DI SOLI 10 EURO !
GUADAGNERAI LO 0,5% AL GIORNO !!
SE NON TI SODDISFA CI SONO PACCHI A PREZZO MAGGIORE , DOVE SARAI PAGATO OGNI VENERDI !!
PIANO CARRIERA CON BONUS IN DENARO !!
CERCA COLLABORATORI PARTIRAI CON UN 7% DI COMMISSIONI SUI DIRETTI !!
Pensa che aumenterà al raggiungimento di determinati fatturati !!!
PROCESSORI UTILIZZABILI : ADVCASH , BITCOIN , PAYEER , OKPAY .


per info e assistenza contattami FB IVANO ANTAR VAGNOTTI email ernestivo@gmail.com



venerdì 29 settembre 2017

PROGRAMMA AFFILIAZIONE ELECT CAPITAL

Tutti i Clienti e Agenti dell'azienda hanno l'opportunità di aprire un numero illimitato di depositi, in cui si è accumulato un bonus di referente per ogni deposito aperto.

Il bonus referente da Elect Trading è inviato istantaneamente e automaticamente al tuo conto personale dopo che l'operazione è stata aperta dal cliente nel ttuo Team. I bonus refrenti sono disponibili per ritiro immediato, sono cumulabili e permanenti.

Tutti i Clienti e Agenti dell’azienda possono aprire un numero illimitato di operazioni su Elect Trading, mentre il bonus referente è accreditato istantaneamente dopo che l’operazione è aperta.












7️⃣ DIRETTORE BRONZO 
Per essere qualificato come direttore bronzo, il giro d’affari della tua squadra dovrebbe essere di 50000 $. Dopo aver raggiunto questo status riceverai 2000$ bonus
1 livello 6% , 2 livello 3%, 3 livello 2%, 4 livello 2%, 5 livello 2%, 6 livello 1%, 7 livello 1%, 8 livello 1%, 9 livello 2%
8️⃣ DIRETTORE ARGENTO
Per essere qualificato come agente argento,  il giro d’affari della tua squadra dovrebbe essere di 100000$. Dopo aver raggiunto questo status riceverai 4000$ bonus
1 livello 6% , 2 livello 3%, 3 livello 2%, 4 livello 2%, 5 livello 2%, 6 livello 1%, 7 livello 1%, 8 livello 1%, 9 livello 2%
9️⃣ DIRETTORE ORO
Per essere qualificato come direttore d’oro, il giro d’affari della tua squadra dovrebbe essere di 250000$. Dopo aver raggiunto questo status riceverai 8000$ bonus
1 livello 6% , 2 livello 3%, 3 livello 2%, 4 livello 2%, 5 livello 2%, 6 livello 1%, 7 livello 1%, 8 livello 1%, 9 livello 2%
1️⃣0️⃣ DIRETTORE PLATINO
Per essere qualificato come direttore platino, il giro d’affari della tua squadra dovrebbe essere di 500000$. Dopo aver raggiunto questo status riceverai 16000$ bonus
1 livello 6% , 2 livello 3%, 3 livello 2%, 4 livello 2%, 5 livello 2%, 6 livello 1%, 7 livello 1%, 8 livello 1%, 9 livello 2%
1️⃣1️⃣ DIRETTORE DIAMANTE 
Per essere qualificato come direttore diamante, il giro d’affari della tua squadra dovrebbe essere di 1000000$. Dopo aver raggiunto questo status riceverai 25000$ bonus
1 livello 6% , 2 livello 3%, 3 livello 2%, 4 livello 2%, 5 livello 2%, 6 livello 1%, 7 livello 1%, 8 livello 1%, 9 livello 2%
1️⃣2️⃣ PRESIDENTE
Per essere qualificato come presidente, il giro d’affari della tua squadra dovrebbe essere di 2000000$. Dopo aver raggiunto questo status riceverai 50000$ bonus
1 livello 6% , 2 livello 3%, 3 livello 2%, 4 livello 2%, 5 livello 2%, 6 livello 1%, 7 livello 1%, 8 livello 1%, 9 livello 2%
1️⃣3️⃣ PRESIDENTE DIAMANTE
Per essere qualificato come presidente diamante, il giro d’affari della tua squadra dovrebbe essere di 4000000$. Dopo aver raggiunto questo status riceverai 100000$ bonus
1 livello 6% , 2 livello 3%, 3 livello 2%, 4 livello 2%, 5 livello 2%, 6 livello 1%, 7 livello 1%, 8 livello 1%, 9 livello 2%


vedi anche
http://ideeinnovativeperguadagnare.blogspot.it/2017/09/come-guadagnare-con-elect-capital.html

giovedì 21 settembre 2017

COME GUADAGNARE CON ELECT CAPITAL



Elect Capital è una piattaforma di investimento online per il trading delle criptovalute Le attività principali di Elect Business Technology Limited sono:

1. Elect Capital Fornisce l'opportunità di guadagno passivo
2. Elect Trading 
Fornisce l'opportunità di guadagnare tanto e in fretta
3. Elect Career 
Fornisce l'opportunità di costruire una carriera di successo

Elect Capital è sul mercato dal 2000, L'azienda ha uno staff di oltre 120 impiegati, Più di $ 180 milioni in gestione fiduciaria, Deposito medio del nostro cliente $1860
e qui sotto le varie modalita di guadagno con Elect Capital

Elect capital 
ci sono 4 piani di deposito , i guadagni arrivano dal trading automatizzato dell'azienda che suddivide i profitti con i propri iscritti
il piano piu' conveniente e il GOLD 20% al mese per 12 mesi, al termine dei 12 mesi viene rimborsato il capitale versato, link registrazione https://elect.capital/invite/866325

Elect Trading
ora è possibile tradare direttamente manualmente dal sito sulle cryptomonete, si puo' usare un conto DEMO oppure REAL usando i fondi che hai sull'ACCOUNT BALANCE
Elect Trading è una simbiosi tra Trade Exchange, Bitcoin, Betting, Forex, Betting Shop che opera secondo le regole del business online nel mercato delle criptovalute. I vantaggi di usarla:
La redditività di una transazione è fino al 95%
Opportunità di fare soldi in 1 minuto.
Il trading delle criptovalute è attivo e altamente redditizio
Operazioni semplici
Design moderno
Tasse per ogni transazione realizzate su misura
Interfaccia user-friendly
Non richiede conoscenze o abilità particolari

Elect Career
qui si guadagna sulle affiliazioni, riassumendo guadagni il 10% su tutti i depositi dei tuoi ref diretti
e 4% e 2% sulla seconda e terza linea, ci sono anche dei bonus sul volume di affari di tutta la struttura
di affiliati. queste le qualifiche:

AGENTE BRONZO :Per qualificarsi come agente di bronzo devi avere 3 partner con depositi attivi sul tuo primo livello, l’investimento personale è di 50 $

AGENTE ARGENTO :Per qualificarsi come agente di bronzo devi avere 6 partner con depositi attivi sul tuo primo livello e un agente di bronzo nella tua struttura, l’investimento personale è di 100$

AGENTE ORO: Per essere qualificato come agente d’oro, il giro d’affari della tua squadra dovrebbe essere di 5000 $. Dopo aver raggiunto questo status riceverai 250 $ bonus

AGENTE PLATINO
Per essere qualificato come agente di platino, il giro d’affari della tua squadra dovrebbe essere di 10000 $. Investimento personale 300$.

AGENTE DIAMANTE
Per essere qualificato come agente diamante, il giro d’affari della tua squadra dovrebbe essere di 20000 $. Dopo aver raggiunto questo status riceverai 1000$ bonus
la carriera prosegue con

DIRETTORE BRONZO  Dopo aver raggiunto questo status riceverai 2000$ bonus
DIRETTORE ARGENTO Dopo aver raggiunto questo status riceverai 4000$ bonus
DIRETTORE ORO Dopo aver raggiunto questo status riceverai 8000$ bonus
DIRETTORE PLATINO  Dopo aver raggiunto questo status riceverai 16000$ bonus
DIRETTORE DIAMANTE  Dopo aver raggiunto questo status riceverai 25000$ bonus

REFERAL BONUS DA ELECT TRADING
ricevi il 3,5% dalla prima linea e 2% dalla seconda e terza linea


I PASSI DA FARE PER COMINCIARE A GUADAGNARE CON ELECT CAPITAL
cliccare  REPLENISH ( RIFORNIRE) e scegliere il metodo di pagamento BITOCOIN LITECOIN ADVCASH PERFECT MONEY ECT inserire la cifra in dollari e PAY NOW in questo modo carichi il tuo
PERSONAL ACCOUNT ( ACCOUNT PERSONALE)dopo di che puoi depositare vai su CAPITAL - OPEN DEPOSIT ( APRI UN DEPOSITO ), scegli il piano, consigliato GOLD ( ORO)e metti la cifra da depositare, da adesso in avanti ricevi ogni giorno la tua percentuale di guadagno, ricordati di compilare il programma di affiliazione in modo cosi' di avere il proprio REFERAL LINK da usare per iscrivere nuovi affiliati, per ritirare i guadagni il minimo ritiro é 10$ cliccare PERSONAL ACCOUNT - MY WALLET inserire l'indirizzo BITCOIN oppure ADV CASH o PERFECT MONEY poi cliccare RITIRARE inserire la cifra da ritirare e scegliere il portafoglio per il ritiro

per assistenza e consulenza
ernestivo@gmail.com
ivano Antar Vagnotti FB

Programma per lo sviluppo della comunicativita’

PER RELATORI, NET WORKER, INSEGNATI STUDENTI ECT... NON PERDETEVI QUESTA POSSIBILITA'

Non inganni quel nome così “tecnico”; non è solo un programma per comunicare meglio, è un qualcosa che:
- cambia la percezione che le persone hanno di te, soprattutto se devi dare un esame o devi fare una relazione;
- ti regala molta sicurezza e “scioltezza” nel comunicare;
- facilità persino lo studio del materiale che devi imparare.


A volte bastano uno o due ascolti, per sentire degli effetti.
Questo programma è destinato per lo sviluppo di capacità (verbale) di comunicazione, sarà facilitata la comunicazione con le persone, diventa più facile esprimersi. L'impatto del programma è su 2 livelli: livello uno. Il programma utilizzato il vettore frequenza è indagato a 141, 27Gc tasso è il tasso di chakra della gola (Višudhi) è anche la frequenza del pianeta Mercurio. Questa frequenza di sblocco del chakra della gola, ha un effetto benefico sulla nostra capacità di esprimere i pensieri.



Il secondo livello è alternato con onde alfa e beta , in modo tale da incoraggiare le abilità verbali. L'effetto combinato di primo e secondo livello vi aiuterà a migliorare le vostre abilità di comunicazione.


Come usare questo programma? Per ottenere risultati che è necessario utilizzare questo programma come una meditazione. Ascolto in background in qualsiasi altra occupazione non porterà il risultato desiderato. Devi chiudere gli occhi e concentrarsi sulla respirazione, entrare in uno stato meditativo, solo allora lo porterà. Come meditare? Assumere una posizione confortevole corpo, essere sicuri di chiudere gli occhi, interrompere il dialogo interno e in pochi minuti sarete in un piacevole stato di rilassamento. Prima della meditazione, si consiglia di bere un bicchiere di acqua pura. Questo programma, è auspicabile per ascoltare in cuffia, ma non obbligatorio, è possibile utilizzare gli altoparlanti. ATTENZIONE! Lavorare con questo programma preferibilmente la mattina o il pomeriggio. Quando si lavora con il programma nelle ore serali in persone sensibili può causare insonnia. Questo programma non è consigliato a persone affette da epilessia, persone con pacemaker, donne incinte e adolescenti fino ai 16 anni.

mercoledì 20 settembre 2017

LIBRO DI TRADING CONSIGLIATO

La trendline, una retta che unisce massimi o minimi relativi, secondo l’orientamento del mercato. Nulla vi è di più semplice in analisi tecnica ma, probabilmente, nulla vi è nemmeno di più complesso, al punto che nell’ultimo decennio il mercato editoriale non ha visto la pubblicazione di alcun libro specificamente dedicato all’argomento. Tanto meno si è scritto dei metodi delle trendline di Alan Andrews, che pure, come avrete voi stessi modo di appurare leggendo, sono di una chiarezza applicativa e ideativa straordinaria, e probabilmente di un’altrettanto straordinaria efficacia, o almeno questa è l’opinione dell’autore del presente libro, Patrick Mikula, consulente di trading che ha dedicato oltre dieci anni della sua vita allo studio di innumerevoli metodologie operative basate sulle trendline, riconoscendo infine ai metodi delle trendline di Andrews una correlazione con i mercati assolutamente unica, tale da condurlo a ravvisare in essi «il valido fondamento di un redditizio sistema di trading».




http://www.tradinglibrary.it/scheda-libro/mikula-patrick/sistemi-di-analisi-tecnica-basati-sulle-trendline-9788888253633-135919.html

sabato 16 settembre 2017

CAMELBACK di Joe Ross: La Strategia Completa

Joe Ross ci ha insegnato la strategia Camelback, una semplice ma efficace stratgia di Scalping valida su tutti i Timeframe. La Camelback è utilizzata da Trader professionisti ma è particolarmente adatta anche ai principianti. Vediamola insieme

Da Forex Facile -
22 luglio 2015




INDICE DEI CONTENUTI
[nascondi]
1 Gli strumenti necessari per la strategia Camelback
2 Iniziamo ad operare con al Strategia Camelback di Joe Ross
3 I segnali di entrata per la Strategia Camelback
4 Chiariamo cosa sono i Massimi e Minimi locali
5 Esempio di Ingresso SHORT
6 Esempio di Ingresso LONG
7 Il Trader’s Trick Entry di Joe Ross applicato alla Camelback
8 QUANDO NON USARE LA STRATEGIA CAMELBACK
9 Come esercitarci con la Camelback di Joe Ross

Oggi vi presento una strategia di trading (valida anche per le opzioni binarie) ideata dal Maestro del Trading Joe Ross.

La strategia Camelback è una strategia molto semplice e applicabile anche da chi sta iniziando a negoziare per la prima volta, infatti richiede l’utilizzo di pochi e semplici indicatori tecnici e funziona su qualsiasi timeframe temporale.

Il punto fondamentale della strategia Camelback è assicurarci di operare in un mercato in Trend, non importa che sia uptrend o downtrend.

Diamo per scontato che sappiate identificare un mercato in Trend o in Range, eventualmente potete rinfrescarvi le idee leggendo questo articolo.


Gli strumenti necessari per la strategia Camelback

vediamo gli strumenti diretti da inserire per la tecnica Camelback di Joe Ross:
Una media mobile esponenziale a 15 periodi (EMA)
Una media mobile semplice a 40 periodi impostata sui massimi(High SMA)
Una media mobile semplice a 40 periodi impostata sui minimi (Low SMA)

Quindi dopo aver verificato che il mercato si trovi in un effettivo stato di Trend, impostiamo gli indicatori della nostra Piattaforma di trading con i parametri sopra elencati.

LEGGI PURE

IL PRINCIPIO DELL'ALTERNANZA DEL PREZZO


Inseriamo gli indicatori: clicca sul pulsante F+ dalla barra degli strumenti e seleziona Moving Average.
clicca per ingrandire

Si aprirà la schermata delle medie mobili e impostiamo quelle che ci servono come sono state descritte precedentemente, consiglio anche di scegliere colori diversi, ad esempio il rosso per la EMA a 15 periodi e il blu per entrambe le SMA a 40 periodi, così da non confonderci tra le 3 linee che si creeranno sul grafico.


Iniziamo ad operare con al Strategia Camelback di Joe Ross

Una volta impostate correttamente le medie mobili, noteremo che le due SMA blu formeranno un canale molto importante per la nostra Camelback, infatti ci indicano che quando il prezzo si trova all’interno del canale noi NON dobbiamo aprire nessuna posizione, nell’immagine sottostante abbiamo evidenziato questa zona di non operatività con delle X.

I nostri punti di entrata dovranno essere ricercati quando il prezzo si trova al di sopra del canale in un Uptrend e al di sotto del canale in un Downtrend.
I segnali di entrata per la Strategia Camelback

Dopo esserci assicurati di essere in Trend e di trovarci al di sopra o al di sotto del canale delle medie, possiamo ricercare un segnale di entrata quando la SMA a 15 periodi è obliqua, elemento tra l’altro che conferma la presenza del nostro trend.


SI CREA UN PUNTO DI ENTRATA IN ACQUISTO/VENDITA QUANDO IL PREZZO SI TROVA AL DI SOPRA/SOTTO DEL CANALE E NEL MOMENTO IN CUI ROMPE LA BARRA CHE FORMA UN MINIMO/MASSIMO LOCALE
Chiariamo cosa sono i Massimi e Minimi locali

Quando operiamo con la Strategia Camelback, dobbiamo ricercare i punti Massimi e Minimi locali.
Sono MASSIMI LOCALI quelle candele che hanno il punto massimo superiore alla cadela che le ha precedute
Sono MINIMI LOCALI quelle candele che hanno il punto minimo inferiore alla candela che le ha precedute

Per applicare corettamente la strategia Camelback di Joe Ross, dobbiamo ricercare i massimi locali in un trend ribassista e i minimi locali in un trend rialzista.



Nell’immagine a destra, ho evidenziato tutti i massimi locali in un trend ribassista, infatti se notate, tutte le candele contrassegnate hanno un punto massimo superiore alla candela che le precede.







Se ricerchiamo un Minimo Locale in un trend rialzista invece, dobbiamo cercare tutte quelle candele con un minimo più basso della candela che le precede, vedi l’immagine a sinistra.

LEGGI PURE

Money Management e Gestione del Rischio


Tutti i punti segnati nelle due immagini precedenti sono dei potenziali punti di ingresso per la strategia Camelback.

Hai chiaro come individuare i punto Massimi e Minimi locali? Se così non fosse, scrivimi una email o un commento in fondo all’articolo e vedrò di chiarire i tuoi dubbi!

Non cadere nell’errore di confondere i Massimi/Minimi locali con l’Uncino di Ross, sono due cose diverse che utilizzano dei diversi ingressi a mercato, in questo articoloabbiamo affrontato anche questo argomento.
Esempio di Ingresso SHORT



Analizziamo questa fattispecie:
I prezzi si muovono al di sotto del canale del trend e al di sotto della EMA 15
Il trend è chiaramente ribassista e la EMA 15 ha una inclinazione verso il basso
I prezzo forma un massimo locale, cioè una candela con un punto massimo più alto della candela che la precede

Dato che tutte le condizioni della strategia Camelback si sono avverate, antriamo con un ordine SHORT alla rottura del minimo della candela che ha formato il massimo locale.
Esempio di Ingresso LONGclicca per ingrandire



In questo caso, stiamo operando con la Camelback in un mercato in trend rialzista, quindi:
I prezzi si muovono al di sopra del canale del trend e al di sopra della EMA 15
Il trend è chiaramente rialzistae la EMA 15 ha una inclinazione verso l’alto
I prezzo forma un Minimo Locale, cioè una candela con un punto minimo più basso della candela che la precede

Questa volta, entriamo LONG alla rottura del massimo della candela che ha formato il Minimo Locale.
Il Trader’s Trick Entry di Joe Ross applicato alla Camelback

Adesso che abbiamo chiaro come individuare correttamente i punti di ingresso a mercato, dovete sapere che il famoso Trader’s Trick Entry di Joe Ross (il cosidetto “trucco del trader” abbreviato in TTE), può essere applicato anche alla strategia Camelback, infatti non è sempre detto che il prezzo, superato un Massimo/Minimo locale continui la sua corsa; potrebbe ritornare indietro.

Grazie alla TTE, ampiamente descritta in questo articolo, riusciremo a chiudere in profitto il trade anche nel caso di un possibile rimbalzo… vediamo come:

Riassumendo brevemente, la TTE ci permette di anticipare i movimenti di mercato per evitare di cadere nelle trappole volute dai soggetti interni del mercato per farci aprire dei trade e farci chiudere in chiusura.

LEGGI PURE

Tecnica del Secondo Attraversamento di Joe Ross


Per anticipare il mercato, ad esempio in un trade con la strategia Camelback in mercato rialzista, possiamo acquistare alla rottura del massimo della prima barra di correzione alla candela che forma il minimo locale e non alla sua rottura del massimo.clicca per ingrandire

Questo è un classico esempio di un minimo locale formato durante un trend rialzista. La candela ‘b‘ rompe il massimo del Minimo Locale, quindi sarebbe il nostro corretto punto di ingresso con la strategia camelback ma subito dopo, nella candela ‘c‘ il prezzo invece di continuare la sua corsa inverte momentaneamente.

L’ingresso in TTE è previsto alla rottura del massimo della candela ‘a‘, e anticipando in questo modo il movimento ci troviamo in profitto anche quando il prezzo ritorna momentaneamente indietro.

Lo stesso discorso vale quando un mercato si trova in trend ribassista.
QUANDO NON USARE LA STRATEGIA CAMELBACK

Non dobbiamo usare questa tecnica quando:
Il Mercato non è in Trend
La EMA15 si muove piatta con i prezzi che la tagliano al rialzo e al ribasso
I prezzi si muovno all’interno del canale del trend formato dalle SMA40
Le rotture avvengono in GAP

Questa semplice strategia funziona con tutti gli intervalli temporali, c’è chi la utilizza anche per le opzioni binarie data la sua efficacia.

mercoledì 13 settembre 2017

Strategia Forex: Moving Average Cross

Strategia Forex: Moving Average Cross

La strategia di forex trading basata sulla Moving Average Cross è un sistema semplice che si basa sull’incrocio di due indicatori standard, l’EMA veloce (media mobile esponenziale) e l’EMA lenta.

Linee guida
Si tratta di una strategia molto facile da seguire
Gli indicatori utilizzati sono semplici
E’ facile impostare stop-loss
Le medie mobili sono lag e possono restare fino a 10 bar
E’ inefficace durante i mercati flat

Set Up della Strategia

In questa strategia del forex dovrebbero funzionare ogni coppia di valute e vari tempi dovrebbero funzionare. Per prima cosa aggiungete una media mobile esponenziale al grafico e impostate il suo periodo a 9, il colore sarà impostato sul rosso, opzionale, questa sarà la vostra media mobile veloce (FMA). A questo punto aggiungete un’altra media mobile esponenziale al grafico impostando il suo periodo a 14, il colore sarà impostato sul blu, opzionale, questa sarà la vostra media mobile lenta (SMA).

La vera minaccia a bitcoin non è la Cina

In questi giorni si parla molto degli effetti deleteri (ormai molto ridotti) sul prezzo di bitcoin e le altre criptovalute dovuti ai regolatori finanziari cinesi.
Dopo i primi giorni passati a seguire queste futili altalene di notizie (seguite da altrettanto futili altalene di quotazioni), ho realizzato che stavo solo perdendo tempo e ho ripreso a studiare i processi profondi che influenzano le criptovalute, su cui vale la pena soffermarsi molto di più.
Ho scoperto così una minaccia che a lungo termine può danneggiare molto di più l’utilizzo delle criptovalute.
Personalmente, ho sempre pensato che i governi non sono l’unico male per il nostro benessere finanziario, e non solo nel campo delle criptovalute.
Ritengo infatti che una minaccia altrettanto importante, ma spesso troppo sottostimata, provenga dal comportamento delle persone, cioè da ognuno di noi…
Facciamo un esempio…
Nel campo delle criptovalute si discute spesso se queste ci consentiranno un giorno di fare a meno di banche e governi.
In teoria infatti, la tecnologia sottostante alle criptovalute, cioè la blockchain, consente di criptare dati sensibili in modo molto più sicuro rispetto ai sistemi attuali, e di validarli conservando l’anonimato dei possessori di quei dati, senza doversi rivolgere a una terza parte che faccia da garante.
In parole povere, visto che banche e istituzioni governative esistono proprio perché finora abbiamo avuto bisogno di loro per garantire l’incolumità e la validità dei nostri dati, con la blockchain ne potremmo fare tranquillamente a meno.
Questo in teoria, appunto…
Nella pratica invece, per sapere se davvero un giorno faremo a meno di banche e governi, non basta accertarci se esista o meno una tecnologia che ci consenta di farlo.
Molto più importante è capire se le persone la adotteranno o meno…
Infatti, può anche esistere una tecnologia rivoluzionaria, ma se nessuno la adotta, questa non rivoluzionerà un bel nulla.
Tutto questo preambolo serve a introdurre un fenomeno che sto osservando da un pò di tempo e che viene abitualmente interpretato in modo positivo, mentre per me costituisce una vera e propria minaccia all’uso delle criptovalute.
Parlo dei tentativi della finanza “normale” di appropriarsi di questo mercato.
Come dicevo, questo fenomeno non viene considerato negativo, anzi…
Tempo fa ad esempio si parlava del fatto che la Società finanziaria fondata dai fratelli Winklewoss aveva chiesto alla SEC (Security and Exchange Commission) il permesso di creare un fondo di investimento in bitcoin.
Quando il fondo dei Winklewoss fu rigettato dalla SEC, il prezzo di bitcoin ebbe un calo notevole.
Si sperava infatti che l’approvazione del fondo da parte della SEC implicasse una indiretta approvazione di bitcoin da parte di questa importante istituzione governativa.
La mancata approvazione implicava al contrario, secondo il senso comune, relegare bitcoin fra i paria degli asset di investimento…
Ci si dimenticava però che bitcoin era nato proprio per fare a meno della finanza tradizionale.
Che valore poteva avere per bitcoin l’approvazione di una istituzione che bitcoin stesso ha il potere di rendere del tutto superata?
Se questa ti sembra solo una questione accademica, ti faccio ora un esempio molto più pratico (e sorprendente) di come la finanza tradizionale e le criptovalute siano incompatibili, dimostrando che quando tentano di avvicinarsi, creano solo storture.
Anche se la domanda dei Winklewoss è stata rigettata dalla SEC, esiste già ora un altro modo per investire in bitcoin attraverso la finanza tradizionale, ed è il Bitcoin Investment Trust della Fidelity (GBTC, nel mercato OTC americano).
Osservando il comportamento di questo fondo, capirai all’istante dove voglio arrivare.
In apparenza, infatti, questo trust è una manna per l’investitore pigro.
Invece di imparare a usare le piattaforme apposite e i wallet per tradare le cirptovalute e conservarle nella blockchain, basta mettere un pò di soldi nel fondo e il gioco è fatto.
Purtroppo però l’investitore pigro è anche quello più soggetto alle fregature
E anche in questo caso, ne abbiamo la conferma…
Il grafico sotto mostra infatti che da giugno il prezzo delle quote di questo trust è arrivato a superare del 100% il prezzo del sottostante, cioè di bitcoin:
Il che significa che chi compra ora quote di questo trust è come se pagasse bitcoin a un prezzo più alto del 100% rispetto all’originale!
Non proprio l’affare del secolo!
Pensare che bitcoin e le altre criptovalute sono state create proprio per evitare le distorsioni della finanza tradizionale, rende ancora più triste e tragico (e anche un pò ridicolo) il fatto che ci siano persone disposte a farsi fregare in questo modo!
E qui torniamo al discorso iniziale…
Come dicevo, finché esisteranno persone del genere, tutta la tecnologia di questo mondo non riuscirà a migliorare di un millimetro le nostre condizioni di vita.
Ed ho il sospetto che, purtroppo, persone del genere siano la maggioranza nella popolazione mondiale.
Mi viene sempre in mente il fatto che da quando Hitler prese il potere (bada bene: attraverso regolari elezioni!) fino allo scoppio della seconda guerra mondiale, solo il 10% degli Ebrei si rese conto di ciò che succedeva e pensò bene di lasciare la Germania prima che le cose precipitassero.
Solo il 10%…
E questo non vale solo per gli Ebrei, vale per tutta la razza umana.
E’ nella natura umana avere bisogno di sicurezza e stabilità, possibilmente fornite da qualcuno che riteniamo essere migliore di noi…
La maggior parte di noi è disposta a sacrificare anche la propria autonomiaper soddisfare questo bisogno.
Ecco perché c’è così tanta gente disposta a pagare bitcoin il 100% più del suo prezzo reale, pur di essere rassicurati dal logo e dal nome di “Fidelity”, la Società di gestione del fondo dotata di tutti i permessi e le approvazioni di rito.
Ora comprendi perché la finanza tradizionale è una minaccia per bitcoin e le criptovalute tanto quanto lo sono gli enti governativi e gli stati?
Il motivo è che, proprio come i governi, anche la finanza tradizionale fa leva sul bisogno di sicurezza e (mi si perdoni) sull’ignoranza delle masse.
E in più la sua affermazione è molto più subdola di quella dei governi.
Una notizia di oggi annuncia il lancio di Hedge Token, un nuovo indice che intende creare, attraverso derivati finanziari, dei benchmark sui prezzi delle principali criptovalute, proprio come, ad esempio, Standard & Poor ha creato un indice delle azioni delle principali società americane.
Anche in questo caso, la notizia viene dipinta come un progresso nell’uso delle criptovalute, ma tutti sappiamo ormai troppo bene che quando una singola istituzione si arroga il diritto di decretare il prezzo unitario di una cosa, si arroga il diritto anche di manipolarlo.
Sottrarre un bene alla continua regolazione del mercato e stabilire che il suo prezzo sarà fissato in base alle quotazioni di derivati finanziari, è il primo passo verso il suo controllo e anche la sua manipolazione.
L’esempio che abbiamo fatto prima del Bitcoin Investment Trust è la facile dimostrazione di quanto la finanza possa falsare il prezzo di qualcosa (e lo sta già facendo, nel caso di bitcoin), anche senza avere la chiara intenzione di manipolarlo.
Cosa succederebbe se il prezzo del Bitcoin Investment Trust (che abbiamo visto essere superiore del 100% rispetto al sottostante) diventasse il benchmark del prezzo di bitcoin al posto del prezzo stabilito tutti i giorni dal mercato?
Ecco, questo è proprio il meccanismo che Hedge Token vorrebbe instaurare. Lo stesso meccanismo perverso che ha prodotto false quotazioni clamorose, come quelle dei metalli preziosi, manipolate da anni dal London Bullion Market sotto il naso degli organismi di controllo.
Morale della favola: come andrà a finire la lotta incessante tra le criptovalute e il mondo finanziario tradizionale approvato dai governi e in combutta con essi per il controllo dei nostri soldi?
Nonostante questo articolo possa far pensare il contrario, non sono così pessimista da ipotizzare che il mondo resterà così com’è.
Nella blockchain c’è posto per tutti e credo che si arriverà a una situazione mista in cui da una parte, governi e istituzioni finanziarie si faranno le loro brave blockchain centralizzate (cioè addomesticate), che conviveranno con le blockchain decentralizzate, le sole che conserveranno tutto il potere “rivoluzionario” di questa tecnologia.
A quel punto, la lotta fra blockchain “buona” e blockchain “cattiva” non verrà più condotta a suon di divieti e imposizioni (che già oggi, come la Cina sta sperimentando sulla sua pelle, si stanno rivelando inutili per combattere la blockchain).
Piuttosto, la lotta si sposterà su campagne di persuasione finalizzate a convincere le persone a usare la blockchain “addomesticata”, che verrà pubblicizzata dai governi, con l’aiuto delle istituzioni finanziarie, come la sola capace di garantire “sicurezza” e “trasparenza”.
In questo scenario non molto lontano, temo che la maggior parte delle persone si farà abbindolare come al solito, barattando, in cambio di questa illusoria sicurezza, la propria autonomia finanziaria e la capacità di maturare rendimenti che oltrepassino i limiti molto ristretti consentiti dalla finanza tradizionale.
Spero però che non siano poche le persone che invece continueranno a sfruttare la blockchain indipendente (quella vera), che è stata creata proprio per consentire alla gente di riprendersi il controllo delle proprie finanze e di riconquistare il potere di generare rendite simili a quelle che i padroni della finanza oggi riescono a ottenere sulle spalle delle persone comuni.
Questa lotta è in corso già oggi.
Come ti ho appena mostrato, esiste già la prima “trappola finanziaria” che sta impedendo a tante persone di sfruttare i vantaggi delle criptovalute. E già altre “trappole” sono in corso d’opera…
Dall’altra parte della barricata però esiste un mondo in pieno fermento, quello delle blockchain e delle relative criptovalute, che ha la capacità di utilizzare a proprio vantaggio le sfide del mondo tradizionale per diventare ogni giorno più forte…
Dice bene l’articolo di Bloomberg dal titolo significativo: “Avanti, vediamo come farete a bannare le ICO!”: “c’è da chiedersi, dice infatti l’articolo, come può un governo vietare un fenomeno che oltrepassa i suoi stessi confini”.
La blockchain e le criptovalute sono qui per restare e governare il mondo. Non ho alcun dubbio su questo.
L’unica differenza sta nel modo in cui verranno adottate dalle persone.
Se diventerà un fenomeno virale come internet, tanto meglio.
Ma c’è anche la possibilità che il senso di insicurezza delle persone prevalga, facendo diventare la blockchain un fenomeno per élite ristrette che grazie ad essa conquisteranno un potere finanziario molto superiore a quello della gente comune, senza però la possibilità di diffondere la stessa libertà e prosperità a una maggioranza che non vorrà saperne di queste “diavolerie”.
In un caso o nell’altro, tu devi fare la tua scelta.




Fonte
https://www.blockchaintop.com/bitcoin-cina/